Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Reiki Reiki Usui Reiki 1° livello Reiki 2° livello Approfondimenti 2" livello Reiki Reiki 3° livello OSHO Neo Reiki  Karuna Reiki Trattamenti Reiki Anshin Ritsumei il percorso spirituale di REIKI I 5 Oggetti del Reiki I principi Reiki L'operatore Reiki I 7 Chakra Guarigione Cristica Meditazione Tecnica Vibrazionale Sciamanesimo Meditazioni sciamaniche Pensieri che ci ispirano Siti amici Chi siamo Calendario Seminari Serate di condivisione Contatti 

Reiki 2° livello

IL 2° LIVELLO - OkudenMikao Usui chiamò il Secondo livello di Reiki Okuden, ovvero conoscenza più profonda e anche il tempio interiore.Con l’iniziazione al 2° livello l’allievo approfondisce e potenzia il suo rapporto con l’Energia, progredendo ella conoscenza di sé e nelle proprie responsabilità e potenzialità.In questo passaggio, l’allievo riceve i primi tre simboli del Reiki e un’ulteriore attivazione che gli permetterà di attingere ancora più potentemente all'infinito serbatoio di Energia Vitale Universale.E’ possibile accedere al secondo livello dopo un adeguato periodo trascorso dal il 1° livello, un tempo del tutto personale che ciascun individuo sentirà idoneo e adatto a sé, secondo la propria esperienza, pratica, e maturità interiore.Ottenere il 2° livello significa farsi carico di una responsabilità importante, essere pronti ad affrontare cambiamenti profondi della propria esistenza, essere coscienti che si entrerà maggiormente in contatto con la propria essenza, pronti a staccarsi ulteriormente dalle sovrastrutture che ci hanno involontariamente condizionato (origini, educazione, cultura sociale, avvenimenti esistenziali) e obbligati in azioni e pensieri automatici e di difesa.Sarà necessario fare a meno di quelle difese che la mente mette in atto per farci sopravvivere in un universo recepito come pericoloso poiché imprevedibile, in continuo cambiamento, difese che producono le abitudini e gli schemi comportamentali che ingabbiano in una falsa realtà, condizionando il nostro comportamento e procurandoci una enorme divisione interiore. Verrà richiesto di essere in grado di non riflettere quelle esperienze negative che ci hanno personalmente prodotto dolore, paura e malattia, sarà necessario liberarsene, per non riverberarle a nostra volta.Infatti il 2° livello permette di agire sul piano mentale, operando sull’inconscio, a livello dei piani emotivi, mentali e spirituali, oltre che su quelli fisici. Consente la guarigione a distanza, superando i limiti fisici spaziali e temporali grazie all’energia del pensiero, che in pochi istanti copre qualunque spazio ed è in grado di inviare influssi positivi alla natura e ad ogni forma di vita, agendo tramite i corpi sottili.Con il trattamento mentale si entra in contatto con i piani più profondi della conoscenza, con la propria essenza più intima, divenendo creatori di nuove programmazioni in grado di trasformare le energie difettose, producendo la guarigione mentale, emotiva e spirituale e lo sviluppo di qualità psichiche.Se con il 1° livello Reiki si opera entro limiti fisici, canalizzando l’energia con le mani ed il corpo, con il 2° livello si può agire in ogni direzione di spazio e di tempo, curando tutto quanto è consentito dalle Leggi Karmiche, canalizzando l’energia con il pensiero.La mente ed il pensiero hanno un raggio d’azione ben più ampio di quanto possono avere le mani, possono spostarsi velocemente e liberamente nello spazio e nel tempo per fare luce sugli avvenimenti del passato e del futuro su cui si desidera lavorare.Si scopre e s’impara a mettere in pratica la legge fondamentale dell'Energia: l'Energia segue l'intenzione, segue i nostri pensieri e va dove facciamo cadere la nostra attenzione. È il pensiero che muove la materia, pertanto i nostri pensieri determinano la nostra vita.

La Maestra Takata diceva ai suoi allievi che i simboli si tracciano con il corpo, si visualizzano con la mente ma soprattutto si pronunciano con il cuore.